A Londra, la start up Yonda offre tour molto speciali: a bordo di una smart cabrio e accompagnati dalla voce di un’audioguida, si parte alla scoperta dei luoghi strafamosi della città e dei suoi piccoli segreti. Abbiamo intervistato il cofondatore di Yonda, James Kafton. E poi abbiamo fatto un giro.

Londra si è arricchita di una nuova attrazione. Per le strade del West End è in giro da pochissimo una piccola flotta di smart fortwo e smart forfour, riconoscibili per il caratteristico logo Yonda sulla vernice bianca. A guidarle sono esploratori urbani che desiderano scoprire da soli le bellezze della metropoli.

Prima tappa: la sede di Yonda a Hyde Park

È una magnifica giornata d’autunno. Il quartier generale di Yonda si trova nell’elegante Park Lane, vicinissimo a Hyde Park. Daniel Cousins, che lavora per Yonda, scannerizza la mia patente e torna ad assicurarsi che lungo il percorso che ho scelto non ci siano lavori in corso. «Cerchiamo di evitarvi le brutte sorprese» spiega Daniel. «Se la strada è chiusa, posso segnalarlo al nostro programma. L’itinerario e il commento che lo accompagna vengono modificati di conseguenza, senza rovinare in nessun modo l’esperienza del tour.» Rimango molto colpito – ma Daniel non ha ancora finito. «Il commento si adatta alla velocità di marcia. Se si procede con calma, il commento sarà più ricco di informazioni. Se invece ci si muove a velocità più sostenuta, anche l’audioguida sarà più sintetica.»

Un tour di Londra con Yonda
Alla scoperta di Londra su uno sfondo famoso in tutto il mondo.

A James Kafton, il cofondatore, l’idea di Yonda è venuta in vacanza: insieme al figlio aveva prenotato una macchina per fare un tour della città. «Scoprire da soli la città doveva essere uno dei momenti clou del nostro viaggio, ma per orientarci ci avevano dato solo una piantina» ricorda James. «Ho pensato che una visita di quel tipo si poteva organizzare in modo più interessante.»

Detto, fatto. Dopo una fase di attenta progettazione, Yonda era ai nastri di partenza. Gli avventurieri urbani potevano godersi la comodità di una smart. «Per noi smart ha costituito da subito la soluzione ideale, perché è una vera city car ed è la quintessenza della gioia di vivere urbana» prosegue James. «A differenza che nei tour normali, la smart, così compatta, si inoltra senza problemi anche nelle strade più piccole della capitale britannica. Inoltre, la smart fortwo cabrio e la smart forfour con il suo tetto Panorama permettono di vivere da vicino l’architettura della città, che si mostra in tutto il suo splendore guardando verso l’alto.»

In giro per Londra in smart
Un’audioguida ci accompagna per la città.

Il tempo ideale per un giro in cabrio

Quest’esperienza proprio non possiamo perdercela. Saliamo a bordo di una smart fortwo cabrio. Quasi non facciamo in tempo ad accendere il tablet sul cruscotto che una voce gentile ci accoglie spiegando rapidamente come funziona la smart. E adesso via con il divertimento! La nostra guida virtuale ci accompagna per le strade strette di Mayfair, il selciato più prestigioso della capitale.

Certo, è simpatica questa voce che ci racconta tante storie, ma quante cose nuove potrà mai farci scoprire? Tante, come abbiamo avuto modo di constatare. La quantità di aneddoti divertenti, scandali, informazioni, curiosità storiche e piccoli segreti che è in grado di narrare è praticamente inesauribile. A volte la voce fa rivivere avvenimenti dell’epoca delle parrucche fatte con i crini di cavallo, altre volte parla di eventi che hanno appena sconvolto o entusiasmato l’opinione pubblica mondiale.

Il nostro autore al volante della smart di Yonda
In giro per la città con il tetto aperto.

L’audioguida, in effetti, è aggiornatissima: passando da Piccadilly Circus, ci informa addirittura che al momento le famosissime insegne luminose sono spente per manutenzione – un evento raro nella piazza più animata di Londra.

Piccadilly Circus, Londra
Anche per Yonda, smart è la city car perfetta.

L’audioguida Yonda: come un buon amico

Più ci addentriamo con la smart nel trambusto del West End, più cresce il nostro entusiasmo per la metropoli sul Tamigi. Ben presto raggiungiamo Trafalgar Square – il Big Ben appare nel nostro campo visivo sovrastandoci, pur circondato com’è dalle impalcature. Forse anche per i londinesi varrebbe la pena di fare un tour con Yonda.

Trafalgar Square, Londra
Passando da Trafalgar Square.

«Io e il mio socio, Joe Bitran, volevamo offrire un’esperienza che fosse la migliore possibile» spiega James. «Per questo ci siamo dati standard molto alti per l’audioguida, facendo noi stessi le ricerche per i contenuti. Vogliamo dare ai nostri ospiti la sensazione di girare per la città insieme a un buon amico

James Kafton, cofondatore di Yonda, a Hyde Park
James Kafton, cofondatore di Yonda, a Hyde Park.

Senza dubbio i ragazzi di Yonda ci sono riusciti alla grande. E cosa avete in programma adesso? «Non appena ci saremo ben affermati a Londra, proporremo i nostri tour anche in altre metropoli

In attesa che arrivi quel momento, un giro per Londra si può prenotare online con pochi clic – un tour di 90 minuti in smart fortwo costa £60 (67€). Chi preferisce affidare il volante a un autista di professione, paga un piccolo sovrapprezzo di £25 (28€).

Per maggiori informazioni su Yonda clicca qui.