Il futuro comincia adesso e appartiene alle auto elettriche come i modelli smart electric drive. Il nostro «elettrizzante» glossario vi spiega le parole più importanti della mobilità elettrica.

Chi si è già messo al volante di un’auto elettrica non dimenticherà mai la sensazione unica che ha provato guidandola. L’accelerazione è impressionante, il motore silenziosissimo. Una cosa è certa: l’auto elettrica contribuirà a definire il futuro della mobilità. E presto le parole principali della mobilità elettrica diventeranno naturali al nostro orecchio, proprio come «googlare», «twittare» o «postare».

adattatore

Se la corrente proviene sempre da una presa o da una colonnina, per collegare il cavo di ricarica ci sono diversi adattatori nel mondo. In Europa, dal 2013 il connettore di tipo 2 è lo standard per la corrente alternata e permette tre modi di ricarica: il «modo 1» è il collegamento a una presa domestica (fino a 3,7 kW), il «modo 2» per una potenza di ricarica fino a 22 kW e il «modo 3» indica la ricarica veloce da 20 kW in su.

Una persona ricarica una smart electric drive verde

app smart experienc-e

Con la nuova app smart experienc-e oggi è possibile fare la conoscenza dei modelli smart electric drive anche in modo virtuale. Grazie a un modello 3D, a un simulatore di autonomia e alla spiegazione di tante caratteristiche elettriche, il tutto funziona in maniera intuitiva e divertente.

L’app smart experienc-e su un tablet

autonomia

L’autonomia indica la distanza che si può percorrere con un’auto elettrica prima di doverla ricaricare a una colonnina, a una wallbox o a una presa domestica. L’autonomia della smart electric drive si aggira sui 160 chilometri (valore per smart fortwo electric drive secondo il Nuovo ciclo di guida europeo). È un po’ poco per il Sahara, ma perfetto per la città.

Il cantante Mobley davanti a una smart fortwo electric drive

batteria

La batteria rappresenta il cuore di un’auto elettrica. Fornisce l’energia necessaria ad alimentare il motore elettrico e altre funzioni come la radio, i fari o gli alzacristalli. Nel caso della smart electric drive, la capacità della batteria, cioè l’energia che può assorbire, è di 17,6 kWh. Contribuisce in modo rilevante a determinare l’autonomia, cioè la distanza che l’auto elettrica può percorrere fino alla prossima ricarica.

cabrio

Ovviamente viaggiare con il tettuccio aperto non è un’esclusiva delle auto elettriche. La smart cabrio electric drive, però, è l’unica cabrio di serie al mondo alimentata a elettricità e dà così la possibilità di conoscere, e di vivere, i luoghi più belli della città in modo ancora più intenso. La sua capote tritop in tessuto si apre rapidamente e in modo continuo – anche mentre l’auto è in movimento. Per godervi ancora di più la sensazione di guidare una cabrio, le barre di scorrimento si possono togliere e riporre nel bagagliaio.

smart electric drive cabrio rossa

caricatore di bordo

Tutte le nuove smart electric drive sono dotate di serie di un potente caricatore di bordo, che dimezza i tempi di ricarica dei modelli smart electric drive rispetto al predecessore.

caricatore rapido

A partire dalla primavera 2018 sarà disponibile per la smart electric drive un caricatore rapido da 22 kW che ridurrà nettamente il tempo di ricarica. Così in 45 minuti la batteria si potrà ricaricare dell’80 per cento.

colonnine di ricarica

I veicoli elettrici possono ricaricare le batterie alle colonnine di ricarica. Nell’Unione Europea, dal 2013 il connettore di tipo 2 è previsto come adattatore standard. In quasi tutti i paesi industrializzati si sta realizzando una rete di colonnine di ricarica pubbliche.

smart electric drive in ricarica dentro un parcheggio multipiano

coppia

La coppia indica la forza motrice, la spinta con cui un’auto accelera – nel caso della smart electric drive si tratta di ben 160 newtonmetri (Nm). Poiché la coppia di un’auto elettrica è subito disponibile a ogni regime, l’accelerazione è straordinariamente scattante, specie partendo da vettura ferma. Per molti questa agilità è uno dei motivi per cui d’ora in avanti vogliono guidare solo veicoli elettrici.

smart ed cabrio in autostrada con pale eoliche sullo sfondo

#fullyelectric

Con la smart fortwo electric drive, la smart forfour electric drive e la smart cabrio electric drive, smart è l’unica casa automobilistica del mondo a offrire la sua intera gamma in versione elettrica. Questo significa per i clienti la massima flessibilità.

Tre smart electric drive in Potsdamer Platz a Berlino

guida silenziosa

Poiché non provoca l’esplosione del combustibile né produce gas da scaricare mediante il tubo di scappamento, il motore elettrico non emette rumore – solo un leggero ronzio. Perciò un’auto elettrica si sente solo a partire dai 30 km/h circa, quando si percepisce il rotolamento degli pneumatici.

smart electric drive davanti a un esempio di arte urbana
Arte: Tamara Djurovic (Hyuro)

kW

In fisica l’unità di misura del chilowatt indica il lavoro compiuto nell’unità di tempo – in breve, la potenza. Un chilowatt, abbreviato kW, equivale a 1.000 watt. Ciò corrisponde, fatte le debite conversioni, a circa 1,36 CV (cavalli vapore). Tradotto in termini domestici e quotidiani, con 1 kW si prepara un pranzo per quattro persone su un fornello elettrico oppure si guarda la TV per sette ore. La smart electric drive ha una potenza di 60 kW ovvero 81 CV.

motore elettrico

Il principio fondamentale di un motore elettrico è convertire l’energia elettrica in energia meccanica. Di regola, questo accade attraverso motori a corrente trifase. I vantaggi dei motori elettrici rispetto a quelli a benzina e diesel sono che quasi non vanno soggetti a usura meccanica, i costi di manutenzione sono bassi e la forza motrice viene trasmessa alle ruote in maniera costante.

Il motore elettrico di una smart electric drive

recupero basato su radar

Chi frena, vince. Perché in ogni auto elettrica l’energia che si crea frenando viene convertita in corrente elettrica nuovamente utilizzabile. Grazie al cosiddetto recupero, il motore elettrico funziona da generatore e va a ricaricare la batteria mentre l’auto è in movimento. Nel programma di marcia di base delle smart elettriche è attivo un recupero previdente. Sensori radar monitorano il traffico e il livello di recupero si adatta alla situazione del momento.

smart forfour electric drive

smart è l’unica casa automobilistica al mondo a offrire l’intera gamma dei suoi modelli anche in versione completamente elettrica. La quattro posti smart forfour unisce la totale flessibilità, ideale per la famiglia, e la disponibilità di spazio di una quattro porte al motore elettrico.

La parte posteriore di una smart forfour electric drive

smart fortwo electric drive

La smart fortwo electric drive è l’auto elettrica più agile e pratica in città disponibile sul mercato. Con la sua lunghezza di appena 2,69 metri, il diametro di volta di questa biposto è di soli 6,95 metri.

Una smart fortwo electric drive in lava orange

smart cabrio electric drive

Vedi cabrio oppure qui.

tempo di ricarica

Il tempo di ricarica di un’auto elettrica dipende da dove viene effettuata la ricarica stessa. Se la smart electric drive è collegata alla presa di casa, il tempo di ricarica ammonta a sei ore. In questo modo la batteria è carica all’80 per cento. Collegata a una wallbox, occorrono solo 3,5 ore. Per la smart electric drive, dalla primavera 2018 sarà disponibile un caricatore rapido da 22 kW che ridurrà ad appena 45 minuti il tempo di ricarica dell’80 per cento della batteria.

L’indicatore di carica della smart electric drive

wallbox

Una wallbox è un’opzione di ricarica per le auto elettriche. Mette a disposizione un collegamento a spina fra il cavo di ricarica dell’auto e la rete elettrica. La wallbox permette di ricaricare un’auto elettrica in modo sensibilmente più rapido rispetto a una presa domestica.

Un uomo ricarica la smart electric drive a una wallbox

web app smart control

L’app smart control collega allo smartphone, al tablet o al PC i modelli smart electric drive. Attraverso la web app si possono comodamente regolare a distanza funzioni come la preclimatizzazione o la ricarica intelligente.

Una persona usa la web app smart control

zero emissioni locali

Nelle grandi città il traffico è uno dei fattori che inquinano maggiormente l’aria. Un’auto elettrica come la smart electric drive produce a livello locale zero grammi di CO₂ – a prescindere dal tragitto. La parola «locale» si riferisce al fatto che, nella produzione di energia elettrica, possono esserci delle emissioni, a seconda di come è stata ottenuta.

smart fortwo electric drive a Austin