Evitare le code semplicemente alzandosi in volo: un sogno che, quando capita di restare imbottigliati nel traffico, tutti quanti abbiamo fatto almeno una volta nella vita. Non c’è da meravigliarsi che una serie di progetti innovativi si stia dedicando a tradurre in realtà quest’idea da fantascienza: l’auto volante.

PAL-V

160 chilometri all’ora di velocità massima su strada, 180 in aria, e inoltre la bellezza di 1.300 chilometri di autonomia al suolo e circa 400 in aria – i dati che accompagnano il PAL-V «Liberty» sono di tutto rispetto. PAL-V è un acronimo che sta per «personal air and land vehicle». Alla fine del 2018 l’azienda olandese ha intenzione di consegnare i primi 20 esemplari.

Chi volesse acquistarne uno, comunque, dev’essere disposto a metter mano al portafogli: bisogna infatti versare un acconto di 25.000 Euro su un prezzo finale di 499.000 Euro. In compenso, però, è un prodotto sofisticatissimo: il suo assetto variabile fa sì che su strada si guidi un po’ come una moto.

In aria, «Liberty» è un autogiro, o girocottero, in cui la spinta in avanti è data da un propulsore, mentre il rotore stabilizzante e retrattile gira con il vento. A ogni modo, per poter volare con «Liberty» bisogna avere una licenza di pilota privato. E sfortunatamente non si può neppure partire dall’autostrada – per decollare e atterrare serve una pista autorizzata.

Il PAL-V «Liberty»
L’olandese PAL-V dovrebbe decollare nel 2018.
Foto: PAL-V
Girocottero rosso per la strada
Foto: PAL-V
Girocottero davanti alla Porta di Brandeburgo
Foto: PAL-V

Airbus

È una specie di taxi combinato d’aria e di terra, autonomo e dotato di motore elettrico, quello che Airbus e la celebre azienda italiana di design Italdesign hanno presentato al Salone dell’auto di Ginevra del 2017. Il loro progetto «pop.up» consiste in una cabina in fibra di carbonio per due passeggeri che si può fissare, a scelta, a un modulo volante o terrestre.

Se questa visione diventerà realtà, i passeggeri potranno chiamare il veicolo via app. Il sistema verificherà se sia più sensato un trasporto via terra o via aria, agganciando automaticamente la cabina al modulo adatto prima di andare a prendere i passeggeri. Le competenze aeronautiche le ha messe Airbus, della bella linea del veicolo si è occupata Italdesign.

Per adesso, comunque, «pop.up» è più che altro un pezzo da esposizione. È ancora presto per dire se e quando diventerà realtà.

AeroMobil

Una cosa bisogna dirla subito, di questa auto volante dalla Slovacchia: con il suo muso da macchina sportiva e la coda da aeroplano, fa davvero un’impressione notevole. I costruttori lavorano alla loro idea fin dal 1989. I prototipi delle versioni precedenti solcano l’aria già da anni.

AeroMobil ha appena annunciato che la versione 4.0 verrà prodotta in serie a partire dal 2020. Anche questa auto volante si serve di ali retrattili e sarà classificata come aereo leggero. Al suolo raggiunge una velocità di circa 160 km/h grazie a due motori elettrici, in aria i chilometri orari saranno addirittura 360 tramite i 300 CV di un motore turbo a combustione interna con 750 chilometri di autonomia.

Con un prezzo di vendita che supererà abbondantemente il milione di Euro, di sicuro l’AeroMobil 4.0 non è quella che si definisce un’offerta speciale. In compenso, però, non solo l’esterno, ma anche gli interni sono decisamente spettacolari. Per sicurezza sono integrati due paracadute – certo in seguito a un incidente avvenuto nel 2015, quando il pilota di un prototipo è stato costretto a buttarsi giù da 300 metri di altezza. Da allora l’AeroMobil ha continuato a essere testato innumerevoli volte.

Auto volante con il muso di una macchina sportiva e la coda di un aereo
Una sciccheria dalla Slovacchia: l’AeroMobil sarà prodotto in serie a partire dal 2020.
Foto: Aeromobil
AeroMobil giallo e grigio
Foto: Aeromobil
Auto avveniristica con ali retrattili
Foto: Aeromobil

Nirvana Gyrodrive

L’azienda Nirvana ha creato un prodotto a cui la maggior parte degli altri costruttori ancora lavora: il loro Gyrodrive può girare legalmente per strada – almeno in Repubblica Ceca, patria della ditta. Propriamente Gyrodrive è un autogiro, cioè una specie di piccolo elicottero leggero dove possono stare sedute due persone una dietro l’altra.

Perché possa viaggiare su strada, è stata integrata un’elica da aeroplano montata in verticale – per spostarsi a terra basta fissare le ali del rotore dell’elicottero e si può partire.

A dire il vero, l’elemento naturale del Gyrodrive rimane l’aria, ma anche su strada si possono raggiungere una quarantina di chilometri orari – per un giro in centro può anche bastare. In aria, invece, arriva a 180 km/h circa, con 600 chilometri di autonomia. Pavel Brezina, direttore dell’azienda nonché inventore di Gyrodrive, ha già comunicato anche il prezzo: poco meno di 60.000 Euro.

Carplane

Se doveste capitare nella città tedesca di Braunschweig e, nel bel mezzo del traffico urbano, vi venisse incontro uno strano veicolo dotato di doppia fusoliera e ali ripiegate verso il centro, non meravigliatevi troppo. Perché, per il suo prototipo, il costruttore del Carplane ha ottenuto l’immatricolazione come velivolo ma anche come veicolo stradale – quest’auto volante, in effetti, ha una normalissima targa.

Il Carplane, che pesa solo 750 chili, è dotato di un motore a benzina da 150 CV, che su strada raggiunge i 170 chilometri all’ora e in aria circa 220. Per la verità i costruttori prevedevano di integrare motori elettrici nei mozzi delle ruote, ma al momento hanno scartato l’idea per motivi di peso. In compenso, quando si viaggia su strada, le ali del Carplane si ripiegano in modo intelligente, così da generare una forza discensionale e dunque migliorare la tenuta di strada.

Non c’è ancora una data per l’inizio della produzione in serie, ma si ha già un’idea del prezzo: il Carplane dovrebbe costare intorno ai 200.000 Euro.

Carplane con le ali ripiegate
Immatricolato come auto e come velivolo: il tedesco Carplane.
Foto: Carplane GmbH
L’auto volante Carplane
Foto: Carplane GmbH
Un prototipo del Carplane
Foto: Carplane GmbH
Carplane in un aeroporto
Foto: Carplane GmbH